Home Chi Siamo Archivio Produzioni Contatti Trasparenza
.
Da osservatori attenti della nostra realtà, gli obiettivi centrali che ci siamo posti sono la scelta di testi ed il rapporto con il pubblico. Si parte da una accurata ricerca rivolta alla valorizzazione del testo classico d’autore o al recupero di opere oggi poco rappresentate o poco conosciute, malgrado indubbio valore e qualità drammaturgica o alla scelta dell’autore contemporaneo per arrivare infine ad un teatro che rappresenti le aspirazioni, i valori e i grandi temi dell’Uomo di oggi e che sia comunque in grado di dare emozioni.
Per quanto riguarda la costruzione di un valido e anche nuovo rapporto con il pubblico, nostra prerogativa fondamentale è stata quella di essere nati come “compagnia di giro” poiché è più importante e più significativo proporre uno spettacolo su tutto il territorio nazionale, su varie “piazze” e a gente diversa, piuttosto che aspettare un solo tipo di pubblico nello stesso locale predisposto a contenitore.

Compagnia di giro quindi agile viva non legata esclusivamente al successo commerciale ma basata sulla professionalità e sull’affiatamento di tutti noi che svolgiamo il lavoro quotidiano all’interno della Compagnia (attori, tecnici, regista e collaboratori artistici) e che ci impegniamo nella ricerca capillare del pubblico, nonché nella formazione di quello del domani, proponendo i nostri spettacoli laddove è maggiore la richiesta di momenti di aggregazione e di confronto. La Compagnia ha creato spettacoli significativi che hanno avuto ottimi riscontri di critica e di pubblico. Tra i tanti ci piace ricordare:“Liliom” di Ferenc Molnar con Pietro Longhi e Daniela Petruzzi; “Ed egli si nascose” di Ignazio Silone con Pietro Longhi e Daniela Petruzzi; “L’arte della commedia” di Eduardo De Filippo con Pietro Longhi e Daniela Petruzzi; “Amore e ufficio…escluso sabato e domenica” di Stefano Satta Flores e Marina Pizzi con Pietro Longhi e Daniela Petruzzi; “Per il resto tutto bene” di Stefano Satta Flores e Marina Pizzi con Pietro Longhi e Daniela Petruzzi; “Baciami stupido” da “L’ora della fantasia” di Anna Bonacci con Pietro Longhi e Daniela Petruzzi; “Fiore di cactus” di Barillet e Gredy con Nino Castelnuovo e Daniela Petruzzi; "Amore e Chimica" di Jean-Noël Fenwick con Pamela Villoresi e Pietro Longhi; "Servo di Scena" di Ronald Harwood con Nando Gazzolo e Pietro Longhi; "L'ex donna della mia vita" di Josiane Balasko con Paola Quattrini e Pietro Longhi; "Non era la quinta era la nona" di Aldo Nicola con Ivana Monti e Pietro Longhi; "Sottobanco" di Domenico Starnone con Maria Rosaria Omaggio e Pietro Longhi; "Doppiacoppia" scritto e interpretato da Max Tortora e Paola Tiziana Cruciani; ed inoltre "Quando la moglie è in vacanza" di George Axelrod con Patrizia Pellegrino e Pietro Longhi, "Notte in Bianco e Nero" di Michael Pertwee con Salvatore Marino e Pietro Longhi, "La Villa" di Roberta Skerl con Ivana Monti e Pietro Longhi, ecc. Oltre ai suddetti Gazzolo, Quattrini, Villoresi, Omaggio, Monti, Pellegrino, Marino,Tortora, hanno partecipato con le loro interpretazioni alla vita della Compagnia anche altri attori importanti come Paolo Ferrari, Silvio Spaccesi, Pino Ammendola, Nicola Pistoia, Nathalie Caldonazzo, Lorenza Guerrieri, Nino Castelnuovo, ecc. Ci piace anche segnalare alcuni attori che, per lungo tempo, anche se non notissimi al grande pubblico hanno svolto un ruolo significativo e importante nella nostra compagnia:Gabriella Silvestri, Mario Di Franco, Paolo Gattini, Renato Capitani, Carlo Ettorre, Emanuele Magnoni, Franco Barbero, Pierfrancesco Mazzoni. La Compagnia Teatro Artigiano ha un ruolo importante anche nella programmazione di alcuni Teatri non di Roma, grazie alla supervisione artistica di Pietro Longhi che consente ai Teatri di Ostia (Nino Manfredi), di Fiumicino (Pala Traiano), di Gaeta (Ariston) e di Caserta (Don Bosco), di avvalersi della sua collaborazione nella compilazione dei rispettivi cartelloni.